Quesiti  › Edilizia e appalti

Appalti, inserimento della «clausola sociale» nella procedura di gara

LA DOMANDA Una Stazione Appaltante, operante nei Settori Speciali, sta predisponendo una procedura di gara per l'affidamento del "servizio di portierato/guardiania di parcheggi" con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa (Oepv). Si sta valutando la possibilità di inserire nei documenti di gara, inter alia, una "clausola sociale" relativa all'assorbimento del personale della ditta che attualmente svolge le prestazioni, le cui risorse sono inquadrate nel Ccnl "portieri di fabbricati", contratto che non disciplina tale garanzia per i lavoratori. Nell'ipotesi rappresentata, si domanda:1. conferma su inserimento della clausola sociale, ex articolo 69 del Codice dei contratti pubblici, imponendo all'impresa subentrante l'obbligo di assumere lavoratori della ditta uscente; alternativamente:2. conferma su possibilità di inserire tra i criteri di valutazione l'assorbimento del personale, assegnando, in via facoltativa, un punteggio ai concorrenti che si impegnano ad assumere lavoratori della ditta uscente;ovvero:3. quali strumenti potrebbe utilizzare la stazione appaltante, nel caso di subentro di un nuovo appaltatore, a garanzia dei lavoratori della ditta uscente attualmente occupati .

Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?