Home  › Edilizia e appalti

Impugnabile l’atto conclusivo della conferenza di servizi preliminare

di Maria Luisa Beccaria

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

È impugnabile l’atto conclusivo della conferenza di servizi preliminare, perché le acquisizioni maturate in quest’ultima, secondo la sentenza del Tar Sardegna n. 185/2018, si consolidano e si riverberano sull’approvazione sia dei progetti di fattibilità o preliminari, sia di quello definitivo.Nella fattispecie, i vizi della determinazione conclusiva della conferenza preliminare, prevista dall’articolo 14, comma 3, della legge 241/1990, sono stati fatti valere in via derivata quali vizi dell’ordinanza con la quale è stato approvato il progetto preliminare.I giudici hanno annullato ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?