Home  › Edilizia e appalti

Appalti, le dimissioni dell'amministratore corrotto non giustificano la revoca degli arresti domiciliari

di Ilenia Filippetti

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Ai fini dell’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari è rilevante la concreta possibilità che l’Amministratore indagato per il reato di corruzione possa continuare a interferire, di fatto, nelle scelte operative dell’impresa appaltatrice. È questo il principio affermato dalla sesta sezione della Cassazione penale con la sentenza n. 54072/2018. Il caso Il Tribunale di Bari dispone l’applicazione, a carico del titolare di un’impresa operante nel ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?