Home  › Fisco e contabilità

La notifica alla casa comunale non basta

di Rosanna Acierno

In caso di assenza temporanea del contribuente, la notifica degli atti impositivi mediante deposito presso la Casa comunale è valida solo se la relativa informativa, spedita a mezzo raccomandata a/r dall'ente impositore, sia effettivamente ricevuta dal destinatario. Né l'impugnazione dell'atto successivo può sanarne il vizio. Sono queste le principali precisazioni contenute nell’ordinanza n. 12753/2018pronunciata della Corte di cassazione . Il caso La pronuncia trae origine da alcune intimazioni di pagamento notificate dall'allora Equitalia e impugnate da un contribuente per vizi ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?