Home  › Personale

Illegittimo il concorso pubblico se i criteri di valutazione sono fissati dopo l’esame delle domande

di Pietro Verna

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

È illegittimo l'operato della commissione esaminatrice di un concorso pubblico che abbia determinato i criteri di valutazione dei titoli successivamente, anziché anteriormente, all'esame delle domande di partecipazione dei candidati. La determinazione dei criteri costituisce infatti un momento essenziale e decisivo per la legittimità dell'intera procedura, in quanto funzionale a garantire la trasparenza e l'imparzialità dell'intero operato e del giudizio della commissione, nel rispetto degli articoli 3 e 97 della Costituzione e all'articolo 12, comma 1, del Dpr 487/1994, questo ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?