Home  › Personale

La mancata azione disciplinare dell’ente non legittima la condotta inadempiente del dipendente

di Andrea Alberto Moramarco

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Nel pubblico impiego il datore di lavoro è tenuto a esercitare l'azione disciplinare nei confronti del dipendente che rifiuti di adempiere la propria prestazione lavorativa. A ogni modo, il mancato esercizio di questo potere non rende legittimo il comportamento dello stesso dipendente. Ad affermarlo è la Cassazione nella sentenza n. 27387, depositata ieri, in relazione a una intricata vicenda che ha dato luogo a un potenziale demansionamento. La vicenda ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?