Home  › Servizi pubblici

Prelevare indebitamente acqua da una fontana pubblica non è reato

di Pietro Verna

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Il prelievo di acqua pubblica in misura eccessiva da un punto di sbocco della rete idrica comunale (una fontana pubblica) non determina il reato di furto aggravato (articolo 625 del codice penale) ma la violazione amministrativa prevista dall'articolo 17, comma 3, del regio decreto 1775/1933 (Testo unico delle disposizioni di legge sulle acque e impianti elettrici), modificato dall'articolo 96, comma 4, del testo unico dell'ambiente. Questo perché si applica il principio di specialità previsto dall'articolo 9 della legge ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?