Home  › Servizi pubblici

Interdittiva antimafia anche per la presenza di un solo dipendente “infiltrato”

di Paola Rossi

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

L’interdittiva antimafia può essere giustificata dal condizionamento mafioso sull’impresa dovuto alla presenza anche di un solo dipendente «infiltrato». E in assenza di responsabilità penali accertate. Il Consiglio di Stato, con la sentenza n. 5410/2018, chiarisce il perimetro del giudizio che esprime il Prefetto quando fa la sua valutazione «prognostica» al fine di assumere l'interdittiva antimafia nei confronti di un'impresa, che intenda avere rapporti contrattuali con la pubblica amministrazione . ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?