Home  › Servizi pubblici

In caso di verifica facoltativa sull’offerta decide solo la stazione appaltante

di Stefano Usai

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Secondo la sentenza n. 7891/219del Tar Lazio, la verifica sulla congruità dell'offerta, nei casi in cui non risulti potenzialmente anomala (comma 3, articolo 97 del codice dei contratti), è rimessa alla piena discrezionalità della stazione appaltante che si determina solo in presenza di «oggettivo» sospetto di incongruità. L'avvio del sub-procedimento di verifica, pertanto, non può scaturire da una «semplice» richiesta dell'appaltatore non aggiudicatario. La vicenda ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?