Home  › Servizi pubblici

Sì a contributi e beni assegnati a fondo perduto se concessi per finalità istituzionali

di Maria Luisa Beccaria

Per conseguire finalità istituzionali l'ente locale può assegnare contributi a terzi, e attribuire beni, anche se apparentemente a «fondo perduto». Con la deliberazione n. 2/2020,la Corte dei conti di Trento ha evidenziato che il patrimonio comunale non è depauperato quando prevale l'utilità che l'ente o la collettività ricevono dallo svolgimento del servizio pubblico o di interesse pubblico, effettuato dal beneficiario. L'ente locale può in generale disciplinare, in un regolamento, criteri e modalità per l'adozione dei provvedimenti di erogazione di ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?