Home  › Welfare e anagrafe

Più severo il vincolo di residenza nel Comune

La residenza anagrafica può diventare un ostacolo complicato da superare per partecipare ai bandi per ottenere una casa popolare. Prima che il problema dell’immigrazione esplodesse, le leggi regionali richiedevano che il requisito della residenza fosse soddisfatto al momento della presentazione della domanda e, ovviamente, anche in sede di eventuale assegnazione dell’alloggio. In mancanza della residenza, era sufficiente che il comune o l’ambito del bando fosse la sede di lavoro dell’aspirante alla casa popolare. Ancora oggi è così nelle ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?