Home  › Welfare e anagrafe

Permesso di soggiorno: sì alla revoca in caso di utilizzo di documenti contraffatti

di Giovanni La Banca

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

L’utilizzo di documenti contraffatti, finalizzati all’ottenimento di un permesso di soggiorno per lavoro, acclarato dalla dichiarazione espressa della datrice di lavoro, determina, non solo l’applicazione delle sanzioni penali, ma anche la revoca del permesso di soggiorno originariamente rilasciato sulla base della documentazione falsa. È quanto afferma il Consiglio di Stato, con la sentenza del 29 agosto 2018, n. 5069. La ricostruzione della vicenda La Questura rilasciava ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?